Protezione contro le frodi.

Klarna lavora continuamente per mitigare, identificare e prevenire i tentativi di frode in modo che tu come cliente possa sentirti sicuro nel fare acquisti con noi. A tal fine disponiamo di processi e sistemi di prevenzione e monitoraggio e abbiamo contatti regolari con forze dell’ordine, commercianti, società di distribuzione, organizzazioni di settore e clienti per anticipare i truffatori. Se sospetti di essere vittima di una frode, è importante che ci contatti il prima possibile per ricevere assistenza. Ti invitiamo a leggere attentamente questa protezione contro le frodi per informazioni su come segnalare un reclamo e le informazioni di cui avremo bisogno per indagare sull’evento.

Questa protezione contro le frodi si riferisce ad acquisti o addebiti effettuati senza la tua autorizzazione utilizzando Klarna. Ti chiediamo inoltre di esaminare la sezione “Reclami verso il venditore o gli istituti finanziari” per eventuali problemi con i tuoi prodotti o servizi.

Se risiedi in Italia e scopri che è stato effettuato un acquisto o un addebito a tuo nome che tu non hai in realtà effettuato o autorizzato, devi inviarci un reclamo il prima possibile dalla data in cui l’addebito sarà apparso per la prima volta sull’estratto conto della tua carta di credito, della della tua banca o di Klarna, a seconda del caso. Puoi presentare un reclamo contattando il servizio clienti di Klarna.

Quando presenti il reclamo, devi fornirci tutte le informazioni sull’ordine di cui disponi, incluso il nome del commerciante, la data di acquisto, il numero dell’ordine, la descrizione dei prodotti contestati, il metodo di pagamento utilizzato e/o la data in cui l’acquisto è apparso per la prima volta sul tuo estratto conto Klarna, della carta di credito o del conto bancario.

Per agevolare la nostra indagine, potremmo chiederti di fornirci ulteriori prove a sostegno del tuo reclamo, ad esempio una copia dell’estratto conto della carta di credito o del conto bancario che mostri l’addebito non autorizzato. Devi rispondere alla nostra richiesta di ulteriori prove il prima possibile o secondo quanto indicato nella nostra richiesta, altrimenti potremmo respingere il tuo reclamo.

Cercheremo di determinare, a nostra esclusiva discrezione, se il tuo reclamo rientra nella nostra Protezione contro le frodi entro 30 giorni dalla presentazione dello stesso, ma potrebbe essere necessario più tempo. Se non hai ancora pagato l’acquisto contestato al momento della presentazione di un reclamo, sospenderemo la data di esigibilità del pagamento per tale importo mentre esaminiamo il tuo reclamo. Per evitare ulteriori acquisti non autorizzati, durante le nostre indagini potremmo impedire acquisti con Klarna a te e a chiunque altro utilizzi il tuo account.

Se approviamo il tuo reclamo, rimborseremo l’importo sul metodo di pagamento utilizzato o annulleremo eventuali saldi residui relativi alla frode. Se non approviamo il tuo reclamo, non riceverai un rimborso da noi e qualsiasi importo che ci devi sarà comunque esigibile entro il tempo rimanente da quando abbiamo sospeso la scadenza del pagamento o qualsiasi altra data di scadenza che indicheremo.

Reclami verso il venditore o gli istituti finanziari.

Verso il venditore dei prodotti o servizi

Se hai un problema con i prodotti o servizi che hai ordinato, questo deve essere risolto dal venditore di tali prodotti o servizi. Contatta il venditore e segui la procedura di risoluzione delle contestazioni.

Se il commerciante risolve la contestazione a tuo favore, ridurremo il tuo saldo di conseguenza e procederemo al rimborso di eventuali pagamenti in eccesso. Se il commerciante non risolve la contestazione a tuo favore, sei responsabile dei pagamenti secondo le condizioni originali. Klarna non può annullare una decisione del commerciante sulla tua contestazione.

Per ulteriori informazioni, consulta le nostre domande frequenti.

Verso i tuoi istituti finanziari

Se la tua carta di credito o di debito o i tuoi dati bancari sono stati utilizzati per effettuare un acquisto fraudolento tramite Klarna, puoi presentare un reclamo a (i) Klarna in base alla nostra Protezione contro le frodi; oppure, (ii) contestare l’addebito tramite la banca emittente della carta o l’istituto di deposito, ma non tramite entrambi. Se ci invii un reclamo e in seguito contesti l’addebito con la tua banca emittente o l’istituto di deposito e riceviamo un chargeback o un altro annullamento del pagamento, annulleremo il tuo reclamo.

Se il tuo istituto finanziario ti ha addebitato una commissione in base a un contratto di conto che intrattieni presso di loro (ad esempio: una commissione per fondi insufficienti), contesta tale commissione direttamente con il tuo istituto finanziario.